Solbiate Olona, Chiesa parrocchiale di S.Antonino Martire
Monastero di Cairate
<h1>Comune di Solbiate Olona</h1> <h2></h2> <p style="text-align: center;"><img src="../../upload/comune_solbiateolona.jpg" alt="Comune di Solbiate Olona" title="Comune di Solbiate Olona" /></p> <p><br /><img src="../../upload/comune/solbiate1.jpg" alt="Solbiate Olona" title="Solbiate Olona" style="float: left; margin: 5px;" />Situata a confine tra Olgiate Olona e Fagnano Olona, distante solo 5 km da Busto Arsizio, <strong>Solbiate Olona</strong> condivide il fiume Olona con Gorla Maggiore e Gorla Minore. <br />Il nome "<strong>Solbiate</strong>" sembra che derivi da "<strong>sol - abas</strong>" che vuol dire "<strong>un solo abate</strong>" che abitava nel convento dei frati Umiliati allora situato in via S.Antonino.<br />&nbsp; &nbsp;<br />Se agli inizi del Settecento la zona poteva essere descritta come &ldquo;un&lsquo;oasi di verde con un limpido fiumicello&rdquo; (Stendhal), la cui popolazione era di circa quattrocento abitanti e dedita per lo pi&ugrave; all&rsquo;agricoltura (in particolare alla coltivazione dei cereali, della vite e del gelso), con l'inizio dell'Ottocento inizi&ograve; la trasformazione in area industriale.<br />&nbsp; &nbsp;<br />L&rsquo;industrializzazione nell&rsquo;Alto Milanese ha sempre fatto i conti, fin dai suoi inizi, con i problemi energetici. Dall&rsquo;energia idraulica che in origine favor&igrave; gli insediamenti lungo il corso del fiume Olona si pass&ograve;, in tempi successivi, all&rsquo;energia del vapore e, pi&ugrave; avanti ancora, a quella idroelettrica e termoelettrica. Il problema del rapporto tra progresso dell&rsquo;industria ed energia rimane continuamente aperto.<br />In Solbiate due erano i mulini funzionanti e, per sfruttare l&rsquo;energia idraulica, sul luogo dove sorgeva uno di essi, nelle vicinanze dell&rsquo;Olona, venne impiantata nel 1823 la prima filatura. I mulini persero progressivamente la loro importanza verso la fine del secolo scorso, quando sorsero lungo il fiume fabbriche di aziende che divennero famose in campo industriale-tessile: i Cantoni, i Tosi , i Turati, i Ponti.<br />&nbsp; &nbsp;<br />Lo sviluppo di questi stabilimenti port&ograve; con s&eacute; oltre che vantaggi economici per gli abitanti anche la sempre maggiore urbanizzazione della zona. Infatti, i proprietari favorirono la costruzione di edifici pubblici, come l&rsquo;asilo infantile e la scuola elementare, nonch&eacute; l&rsquo;istituzione di casse di soccorso e di enti filantropici.<br />&nbsp;&nbsp;<br /><img src="../../upload/comune/solbiate2.jpg" alt="Solbiate Olona" title="Solbiate Olona" style="float: left; margin: 5px;" />A ricordo di questo passato rimane il filatoio Ponti, che, fondato da una famiglia di mercanti imprenditori di Gallarate, &egrave; uno dei pi&ugrave; antichi e importanti della Valle Olona. La manifattura &egrave; stata edificata nel 1822 e inaugurata un anno dopo. Nel 1857, l&rsquo;edificio assunse le caratteristiche che mantenne fino alla fine del secolo, quando fu sottoposto a una radicale trasformazione. <br />E&rsquo; un&rsquo;opera eclettica, almeno esternamente, per quanto riguarda lo stile e l&rsquo;uso di materiali (pietra, mattoni a vista, intonaco e laterizio vivo).<br />&nbsp; &nbsp;<br />L&rsquo;andamento demografico, con il trasferimento di molti lavoratori a Solbiate, ha conosciuto dalla fine del 1800 uno sviluppo progressivo, cos&igrave; come anche l&rsquo;insediamento di numerose altre industrie, nei settori della meccanica, della lavorazione dei metalli, delle materie plastiche.<br />&nbsp;&nbsp;<br />A <strong>Solbiate Olona</strong> hanno inoltre sede due societ&agrave; dilettantistiche di calcio: l'Unione Calcistica Solbiatese, fondata nel 1953 e iscritta ai campionati FIGC, e la Associazione Sportiva Dilettantistica Virtus Solbiate, fondata nell'estate del 2007 a Solbiate Olona, ed iscritta al campionato Open Provinciale di serie D del Centro Sportivo Italiano.<br />&nbsp; &nbsp;<br />In Solbiate &egrave; stato inaugurato nel 2006 il Museo Socio Storico, nato dall&rsquo;idea e dal lavoro di raccolta effettuato in 35 anni dalla storico solbiatese Aldo Tronconi. Nel museo sono raccolti circa 450 cimeli che offrono un&rsquo;immagine della societ&agrave; locale vista, raccontata e rappresentata nelle sue diverse fasi storiche.<br />Nel comune sono inoltre presenti due chiese:</p> <p><strong><img src="../../upload/comune/solbiate3.jpg" alt="chiesa parrocchiale di S.Antonino Martire, Solbiate Olona" title="chiesa parrocchiale di S.Antonino Martire, Solbiate Olona" style="float: left; margin: 5px;" />Chiesa parrocchiale di S.Antonino Martire</strong> risale al 1580 circa ed &egrave; decorata con affreschi risalenti al XVII secolo. La chiesa &egrave; composta da tre navate, da un transetto e da due sagrestie. A ricordo dell'esistenza dell'Oratorio di S. Rocco, demolito nel 1940, il Comune fece collocare una piccola edicola con una formella in creta del Santo all'esterno della&nbsp;chiesa dietro l'abside centrale.</p> <p><strong><br /></strong></p> <p><strong><img src="../../upload/comune/solbiate4.jpg" alt="chiesa sussidiaria di Solbiello, Solbiate Olona" title="chiesa sussidiaria di Solbiello, Solbiate Olona" style="float: left; margin: 5px;" />Chiesa sussidiaria di Solbiello</strong>; Le origini di questa costruzione risalgono all&rsquo;undicesimo secolo, mentre dati pi&ugrave; certi testimoniano la sua esistenza gi&agrave; nel &lsquo;600. A seguito di alcuni lavori di restauro, la pianta dell&rsquo;edificio religioso &egrave; mutata da quadrata in rettangolare. In questa chiesa, dedicata ai santi Gervaso e Protaso, si conserva un crocefisso ritenuto miracoloso.</p>
Cerca nel sito:
Distretto Medio Olona
Home Page
Seguici su:
Comune di Solbiate Olona

Comune di Solbiate Olona


Via Matteotti, 2 - 21058 (Va)
Tel: - Fax: - P. Iva: 00223640129

Sito web: www.comune.solbiateolona.va.it
Email: protocollo@comune.solbiateolona.va.legalmail.it

Comune di Solbiate Olona


Solbiate OlonaSituata a confine tra Olgiate Olona e Fagnano Olona, distante solo 5 km da Busto Arsizio, Solbiate Olona condivide il fiume Olona con Gorla Maggiore e Gorla Minore.
Il nome "Solbiate" sembra che derivi da "sol - abas" che vuol dire "un solo abate" che abitava nel convento dei frati Umiliati allora situato in via S.Antonino.
   
Se agli inizi del Settecento la zona poteva essere descritta come “un‘oasi di verde con un limpido fiumicello” (Stendhal), la cui popolazione era di circa quattrocento abitanti e dedita per lo più all’agricoltura (in particolare alla coltivazione dei cereali, della vite e del gelso), con l'inizio dell'Ottocento iniziò la trasformazione in area industriale.
   
L’industrializzazione nell’Alto Milanese ha sempre fatto i conti, fin dai suoi inizi, con i problemi energetici. Dall’energia idraulica che in origine favorì gli insediamenti lungo il corso del fiume Olona si passò, in tempi successivi, all’energia del vapore e, più avanti ancora, a quella idroelettrica e termoelettrica. Il problema del rapporto tra progresso dell’industria ed energia rimane continuamente aperto.
In Solbiate due erano i mulini funzionanti e, per sfruttare l’energia idraulica, sul luogo dove sorgeva uno di essi, nelle vicinanze dell’Olona, venne impiantata nel 1823 la prima filatura. I mulini persero progressivamente la loro importanza verso la fine del secolo scorso, quando sorsero lungo il fiume fabbriche di aziende che divennero famose in campo industriale-tessile: i Cantoni, i Tosi , i Turati, i Ponti.
   
Lo sviluppo di questi stabilimenti portò con sé oltre che vantaggi economici per gli abitanti anche la sempre maggiore urbanizzazione della zona. Infatti, i proprietari favorirono la costruzione di edifici pubblici, come l’asilo infantile e la scuola elementare, nonché l’istituzione di casse di soccorso e di enti filantropici.
  
Solbiate OlonaA ricordo di questo passato rimane il filatoio Ponti, che, fondato da una famiglia di mercanti imprenditori di Gallarate, è uno dei più antichi e importanti della Valle Olona. La manifattura è stata edificata nel 1822 e inaugurata un anno dopo. Nel 1857, l’edificio assunse le caratteristiche che mantenne fino alla fine del secolo, quando fu sottoposto a una radicale trasformazione.
E’ un’opera eclettica, almeno esternamente, per quanto riguarda lo stile e l’uso di materiali (pietra, mattoni a vista, intonaco e laterizio vivo).
   
L’andamento demografico, con il trasferimento di molti lavoratori a Solbiate, ha conosciuto dalla fine del 1800 uno sviluppo progressivo, così come anche l’insediamento di numerose altre industrie, nei settori della meccanica, della lavorazione dei metalli, delle materie plastiche.
  
A Solbiate Olona hanno inoltre sede due società dilettantistiche di calcio: l'Unione Calcistica Solbiatese, fondata nel 1953 e iscritta ai campionati FIGC, e la Associazione Sportiva Dilettantistica Virtus Solbiate, fondata nell'estate del 2007 a Solbiate Olona, ed iscritta al campionato Open Provinciale di serie D del Centro Sportivo Italiano.
   
In Solbiate è stato inaugurato nel 2006 il Museo Socio Storico, nato dall’idea e dal lavoro di raccolta effettuato in 35 anni dalla storico solbiatese Aldo Tronconi. Nel museo sono raccolti circa 450 cimeli che offrono un’immagine della società locale vista, raccontata e rappresentata nelle sue diverse fasi storiche.
Nel comune sono inoltre presenti due chiese:

chiesa parrocchiale di S.Antonino Martire, Solbiate OlonaChiesa parrocchiale di S.Antonino Martire risale al 1580 circa ed è decorata con affreschi risalenti al XVII secolo. La chiesa è composta da tre navate, da un transetto e da due sagrestie. A ricordo dell'esistenza dell'Oratorio di S. Rocco, demolito nel 1940, il Comune fece collocare una piccola edicola con una formella in creta del Santo all'esterno della chiesa dietro l'abside centrale.


chiesa sussidiaria di Solbiello, Solbiate OlonaChiesa sussidiaria di Solbiello; Le origini di questa costruzione risalgono all’undicesimo secolo, mentre dati più certi testimoniano la sua esistenza già nel ‘600. A seguito di alcuni lavori di restauro, la pianta dell’edificio religioso è mutata da quadrata in rettangolare. In questa chiesa, dedicata ai santi Gervaso e Protaso, si conserva un crocefisso ritenuto miracoloso.


 
Chiesa parrocchiale di S.Antonino Martire Chiesa del Sacro Cuore Chiesa sussidiaria di Solbiello



Iscriviti alla newsletter

Per ricevere la newsletter del Distretto del Commercio Medio Olona con le ultime news,gli eventi in programma e tante altre curiosità.

Aderisci al distretto

Qualunque realtà pubblica o privata, commerciale o no, che risieda nel perimetro del distretto può entrare a far parte del progetto.

Galleria fotografica

Scopri le fotografie più belle dei comuni del DISTRETTO del COMMERCIO MEDIO OLONA

Calendario News ed Eventi

<<
MAGGIO 2017
>>
LUNMARMERGIOVENSABDOM
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31

Farmacie di Turno

RSS

Comune di Cairate Comune di Castellanza Comune di Fagnano Olona Comune di Gorla Maggiore Comune di Gorla Minore Comune di Marnate Comune di Olgiate Olona Comune di Solbiate Olona I Comuni Partners de il DISTRETTO del COMMERCIO MEDIO OLONA

Le Associazioni Partners del
DISTRETTO del COMMERCIO MEDIO OLONA

UNIASCOM CONFCOMMERCIO Provincia di Varese Associazione commercianti Busto Arsizio Camera di Commercio Industria Artigianato di Varese

Distretto del Commercio Medio Olona - E-mail info@distrettomedioolona.com - © Copyright 2013 All Rights Reserved

AREA RISERVATA


Sito internet creato da
Mavilab creazione siti internet